MOUSSE CAKE AI TRE CIOCCOLATI

Se volete portare a tavola una torta diversa dal solito, super scenografica e altrettanto golosa non potete non scegliere la mousse cake ai tre cioccolati!

Sono sicura che molti di voi pensano che sia una torta molto complessa da fare, osannata da tanti pasticcieri famosi, ma in realtà credetemi, non è poi coì difficile da preparare.
E’ un procedimento un po’ lungo, quello sì, ogni mousse richiede del tempo di riposo per solidificarsi, ma prepararla è abbastanza veloce e in ogni caso semplice.

E’ una torta davvero golosa, in fin dei conti 3 strati di cioccolato come non possono esserlo.
La prima volta che l’ho preparata era il mio 21esimo compleanno, e avevo deciso di prepararmi una torta super cioccolatosa, e da lì l’ho fatta diverse volte perché troppo buona!
La ricetta è quella di Lucake – le sue ricette sono sempre una garanzia!

Seguimi anche su INSTAGRAM
Leggi anche:

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10-12 fette
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti (per uno stampo da 24cm)

Per la Base di biscotto

200 g biscotti al cacao
80 g burro

Per la Mousse al Cioccolato Fondente

150 ml latte
6 g gelatina in fogli
180 g cioccolato fondente
200 ml panna fresca da montare

Per la Mousse al Cioccolato al Latte

150 ml latte
6 g gelatina in fogli
180 g cioccolato al latte
200 ml panna fresca da montare

Per la Mousse al Cioccolato Bianco

150 ml latte
8 g gelatina in fogli
200 g cioccolato al latte
200 ml panna fresca da montare

Per la Decorazione

q.b. fragole
q.b. mirtilli

Strumenti

Ciotole
Tagliere
Coltello
Pentolino
Fruste elettriche
Stampo

Come preparare la Mousse Cake ai tre Cioccolati

Per preparare la Base di Biscotti

Iniziate preparando la base della torta, che dovrà raffreddare in frigorifero.
Tritate molto finemente i biscotti al cacao in un mixer, e, in un pentolino, fate sciogliere il burro.
Aggiungete quindi il burro fuso ai biscotti secchi e amalgamate per bene il tutto.

Trasferite il composto su una tortiera da 24 cm, appoggiata sopra al piatto da portata che volete utilizzare, e compattate per bene i biscotti aiutandovi con il dorso di un cucchiaio.
Io uso un anello removibile per dolci – per esempio QUESTO – non serve mettere fogli di acetato ai lati perchè con questo stampo staccarlo è molto semplice.
Fate raffreddare la base in frigorifero per almeno 15 minuti.

Per preparare la Mousse al Cioccolato Fondente

E’ molto facile e veloce preparare la mousse al cioccolato fondente.
Innanzitutto mettete i fogli di gelatina ad ammollarsi in una ciotola con dell’acqua fredda.
Seguite i tempi indicati nella confezione.

Nel frattempo, aiutandovi con un coltello, tagliate piuttosto finemente il cioccolato fondente e mettete le scagliette in una ciotola.
Più lo tagliate finemente meglio andrete poi a farlo sciogliere, altrimenti rischiate che le scagliette più grosse non riescano a sciogliersi del tutto.

Intanto mettete il latte in un pentolino e portatelo a sfiorare il bollore e, quando ben caldo sciogliete al suo interno i fogli di gelatina ormai ammorbiditi.
Aggiungete il latte nella ciotola con il cioccolato fondente e mescolate per bene finché il cioccolato non si sarà sciolto e il composto sarà ben liscio.

Nel frattempo che il composto al cioccolato si intiepidisce semi-montate la panna fresca.
Dico semi montate perché la panna non dovrà essere ben montata, ma le fruste dovranno solo iniziare a scrivere, e dovrà quindi solo essere semi montata.
Aggiungete quindi la panna al composto al cioccolato e mescolate finché non avrete un composto liscio.

Trasferite quindi la mousse nella tortiera, sopra la base di biscotti e trasferitela in frigorifero per almeno un’ora o comunque finché la mousse non si sarà raffreddata.
Solo una volta che la prima mousse si sarà solidificata potete procedere con la seconda mousse.

NOTA BENE: potete anche congelare i vari strati di mousse, io infatti faccio cosi.
Una volta preparata la mousse al cioccolato fondente la faccio raffreddare una quindicina di minuti in frigorifero per poi metterla in congelatore così si rassoderà molto più velocemente.
Poi procedo con la seconda mousse, stessi tempi di raffreddamento e poi proseguo con la terza mousse.
Spesso faccio addirittura i 3 strati di mousse in tre giornate differenti se mi capita di essere impegnata!

Per la Mousse al Cioccolato al Latte

Una volta che la mousse al cioccolato fondente sarà ben soda potete iniziare a fare la mousse al cioccolato al latte.
Il procedimento è lo stesso della mousse al cioccolato fondente.

Mettete i fogli di gelatina ad ammollarsi in una ciotola con dell’acqua fredda seguendo i tempi indicati nella confezione.

Nel frattempo tagliate sempre finemente il cioccolato al latte e mettete le scagliette in una ciotola.

Mettete il latte in un pentolino e portatelo a sfiorare il bollore e, quando ben caldo sciogliete al suo interno i fogli di gelatina ormai ammorbiditi.
Aggiungete il latte nella ciotola con il cioccolato al latte e mescolate per bene finché il cioccolato non si sarà sciolto e il composto sarà ben liscio.

Nel frattempo che il composto al cioccolato si intiepidisce semi-montate la panna fresca ed aggiungetela quindi la panna al composto al cioccolato e mescolate finché non avrete un composto liscio.

Trasferite quindi la mousse nella tortiera, sopra all’altra mousse e trasferitela in frigorifero, o in congelatore, per almeno un’ora o comunque finché la mousse non si sarà raffreddata.

Per la Mousse al Cioccolato Bianco

Una volta che la mousse al cioccolato al latte si sarà rassodata preparate l’ultima mousse, quella al cioccolato bianco.
Il procedimento è lo sempre lo stesso.

Mettete i fogli di gelatina ad ammollarsi in una ciotola con dell’acqua fredda seguendo i tempi indicati nella confezione.

Nel frattempo tagliate sempre finemente il cioccolato bianco e mettete le scagliette in una ciotola.

Mettete il latte in un pentolino e portatelo a sfiorare il bollore e, quando ben caldo sciogliete al suo interno i fogli di gelatina ormai ammorbiditi.
Aggiungete il latte nella ciotola con il cioccolato bianco e mescolate per bene finché il cioccolato non si sarà sciolto e il composto sarà ben liscio.

Nel frattempo che il composto al cioccolato si intiepidisce semi-montate la panna fresca ed aggiungetela quindi la panna al composto al cioccolato e mescolate finché non avrete un composto liscio.

Trasferite quindi la mousse nella tortiera, sopra all’altra mousse e trasferitela in frigorifero, o sempre in congelatore se state procedendo così, per almeno un’ora o comunque finché la mousse non si sarà raffreddata.

MOUSSE CAKE AI TRE CIOCCOLATI

Per la Decorazione della Mousse Cake

Una volte che tutti e tre gli strati si sono rassodati potete toglierla dallo stampo ad anello.
Per rimuoverla dallo stampo senza rovinare gli strati di mousse potete procedere in due modi:

Come primo metodo potete usare un coltello dalla lama liscia e passarlo velocemente tu tutto il bordo dello stampo ad anello, in modo tale da poterlo rimuovere facilmente.
Oppure potete usare il secondo metodo, che è quello che seguo sempre io: con un phon per capelli passate con l’aria calda su tutto il bordo della torta.
Sarà sufficiente una veloce passata se la torta è scongelata, se invece è ancora congelata allora dovrete passare con più decisione.

Potete quindi decorare come più preferite la vostra mousse cake.
Io la decoro sempre con della frutta fresca, come fragole e mirtilli, ma in alternativa potete aggiungere qualche ciuffetto di panna montata!

Servite la mousse cake ai tre cioccolati fredda da frigorifero, e, se l’avete fatta congelare, assicuratevi di averla scongelata completamente per almeno 6 ore o meglio ancora per tutta la notte.

CONSIGLIO:
La mousse Cake è perfetta anche per le occasioni più importanti, come i compleanni: con una scritta di compleanno al centro è perfetta!


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *