TRECCINE DI PAN BRIOCHE

Cosa c’è di più bello di svegliarsi alla mattina e sapere di avere per colazione delle treccine di pan brioche?
E vogliamo parlare del profumo che si sprigiona in cucina quando togliete dal forno queste morbidissime brioche?

Spero di avervi già conquistati, ma aggiungo anche che sono davvero semplici da fare, e sono a prova di inesperto!
Sì perché io stessa non sono molto brava con i lievitati, ogni volta c’è sempre qualcosa che va storto, ma con questa ricetta è stato facilissimo fare il pan brioche e ogni volta è una garanzia!

Io ho utilizzato la farina di tipo 2, insieme alla Manitoba, perché volevo un sapore più rustico – ma se preferite potete anche sostituirla con la classica farina 00.
Non cambia molto, però potrebbero cambiare i tempi di lievitazione (essere più corti)!

La cosa più importante da seguire è quella di lavorare a lungo l’impasto, solo così otterrete un pan brioche che si mantiene morbidissimo per diversi giorni!

Leggi anche: TORTA SOFFICE AL CACAO E LAMPONI
Seguimi anche su INSTAGRAM

TRECCINE DI PAN BRIOCHE
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo14 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti

INGREDIENTI (per circa 10 treccine)

Per l’impasto

  • 250 gfarina Manitoba
  • 250 gfarina di tipo 2 (oppure farina 00)
  • 2uova
  • 120 gzucchero a velo
  • 100 gburro morbido
  • 200 mllatte
  • buccia di un limone
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia (o qualche goccia di aroma)
  • 8 glievito di birra fresco

Per la decorazione

  • 1tuorlo
  • 2 cucchiailatte
  • 1 cucchiaioacqua
  • 2 cucchiaiacqua
  • q.b.granella di zucchero

Tutti i passaggi per preparare la treccine di Pan Brioche

Per preparare l’impasto del Pan Brioche

  1. Per prima cosa sbriciolate il lievito di birra fresco in un pentolino con il latte tiepido e fate raffreddare.

    Una volta che si sarà raffreddato versate il latte nella ciotola dell’impastatrice insieme alla farina 2 e alla farina Manitoba.
    Mentre la planetaria impasta lentamente aggiungete anche le uova.
    Abbiate cura di aggiungerle una alla volta, non incorporate il secondo uovo finché il primo non si sarà completamente amalgamato.

    Aggiungete a questo punto anche la buccia del limone e l’estratto di vaniglia.

    Infine potete aggiungere il burro morbido.
    NON aggiungetelo tutto in un colpo, aggiungetelo un cucchiaio alla volta, e abbiate cura di attendere che ogni cucchiaio di burro si sia amalgamato prima di aggiungerne del’altro.

    A questo punto l’impasto è pronto ma deve essere ben lavorato per far sì di ottenere delle trecce morbidissime (anche per giorni!).
    Alternate 5 minuti di planetaria a bassa velocità con 5 minuti a media velocità.

    E’ un’operazione che necessita di pazienza, non abbiate fretta, impastate il pan brioche per almeno 30 minuti (alternando le due velocità).
    Alla fine otterrete un composto morbido e che si stacca dalle pareti della ciotola.

    Trascorso il tempo necessario trasferite l’impasto su un piano di lavoro, lavoratelo leggermente con le mani, formare una palla e mettetelo in una ciotola.
    Ricopritelo con della pellicola e lasciatelo lievitare lontano da correnti d’aria (io nel forno spento) finché non avrà raddoppiato il volume (ci vorranno circa 5 ore).

Per formare le Treccine di Pan Brioche

  1. Quando l’impasto sarà lievitato formate le treccine.
    Dividete l’impasto in palline da circa 80 gr ciascuno; per ogni pallina di impasto formate un cilindro e tagliatelo per formare le 3 corde della treccia (avendo cura di non tagliare fino in fondo ma tenere un’ estremità unita) ed intrecciate ciascuna pallina di impasto.


    Trasferitele sulla teglia da forno rivestita di carta forno, copritele con la pellicola e lasciate lievitare in frigorifero per tutta la notte.

Per la Decorazione

  1. La mattina seguente togliere le trecce di pan brioche un’ora prima di infornarle (conservandole sempre in un ambiente senza correnti d’aria).

    Prima di infornarle sbattete il tuorlo con i due cucchiai di latte e spennellate delicatamente le trecce.
    Alcune io le ho decorate con della semplice granella di zucchero (prima di infornarle).

    Infornate quindi a 180° per circa 15 minuti – devono ben dorarsi!

    Mentre le trecce cuociono in forno preparate lo sciroppo di miele: scaldate su un pentolino un cucchiaio di miele con due di acqua e mescolate finché non sarà ben sciolto.

    Una volta che le trecce saranno pronte toglietele dal forno e spennellatele (quelle senza granella) con lo sciroppo di miele – fatelo quando sono ancora calde, così si insaporiscono perfettamente!

    Gustate le trecce ancora tiepide, sentirete che meraviglia!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.