PANNA COTTA ALLO ZAFFERANO E VANIGLIA

La panna cotta è un dolce famosissimo che sono sicura che tutti prima o poi avete fatto!
Oggi però voglio presentavi una versione un po’ diversa dal solito, la panna cotta allo zafferano e vaniglia.

Io personalmente adoro la panna cotta, è un dolce versatile che non stanca mai!
Questa versione è fatta con il latte di mandorla ma l’ingrediente principale è proprio lo zafferano!
Io ho usato lo zafferano in pistilli, ne ho usato un pizzico perché ha una profumazione molto forte!

Per accompagnarlo io ho poi preparato una coulis di fragole a crudo.
L’ho preparata ad occhio se devo essere sincera, frullando le fragole con lo zucchero a velo e del succo di limone.
Come salsina di accompagnamento era perfetta!

Leggi anche: PANNA COTTA ALLA CAMOMILLA
Seguimi anche su INSTAGRAM

PANNA COTTA ALLO ZAFFERANO E VANIGLIA
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti

INGREDIENTI (per uno stampo da litro)

Per la Panna Cotta

500 ml latte di mandorle
1 pizzico zafferano in pistilli
500 ml panna fresca da montare
16 g gelatina in fogli
160 g zucchero semolato
q.b. essenza di vaniglia

Per la Decorazione

q.b. fragole
q.b. lamponi

Strumenti

Come preparare la Panna Cotta allo Zafferano e Vaniglia

Preparare la panna cotta è molto semplice.
La sera prima mettete lo zafferano in infusione su 500 ml di latte di mandorla.

Il giorno dopo, quando decidete di fare la panna cotta, mettete i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda seguendo le istruzioni riportate nella confezione.

In un pentolino mettete la panna fresca da montare e lo zucchero semolato.
Aggiungete il latte di mandorla filtrato, dallo zafferano e mettete il tutto a scaldare sul fuoco fino a sfiorare il bollore.

Infine aggiungete l’essenza di vaniglia.
vi consiglio di assaggiare il tutto così potete regolare la vaniglia a piacimento.

Quando la panna cotta avrà sfiorato il bollore scioglieteci al suo interno la gelatina strizzata.
Trasferite il tutto sullo stampo da panna cotta (o sugli stampini singoli) e lasciate rassodare in 1 frigorifero.

Io, prima di toglierla dallo stampo, l’ho fatta congelare per circa 6 ore, per poi lasciarla scongelare.

Decorate infine a piacimento con fragole e lamponi

CONSERVAZIONE
Conservate la panna cotta allo zafferano e vaniglia in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

in alternativa potete anche lasciarla in congelatore e scongelarla almeno 6 ore prima di servirla.

CONSIGLIO
Se non amate il latte di mandorla potete usare il latte vaccino o comunque la bevanda vegetale che preferite.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.