MINI PAVLOVE AI FRUTTI DI BOSCO

Eleganti, moderne, buonissime, croccanti, friabili… sto parlando delle mini pavlove ai frutti di bosco!
Una ricetta della regina italiana della Pavlova: Csaba Dalla Zorza!

Sono delle mono porzioni davvero eleganti, abbastanza facili da preparare e vi faranno fare una fantastica figura con i vostri ospiti!
Le pavlove sono dei gusci di meringa croccante e friabile, farciti con della panna montata fresca e con tanta frutta a piacere!
Scoprite come prepararle, vi piaceranno tantissime!

Leggi anche TORTA DI MELE IN PASTA SFOGLIA
Seguimi anche su INSTAGRAM

MINI PAVLOVE AI FRUTTI DI BOSCO
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti

INGREDIENTI (per 4 mini pavlove):

Per la Meringa

  • 110 galbumi a temperatura ambiente
  • 110 gzucchero a velo
  • 110 gzucchero semolato
  • qualchegoccia di succo di limone

Per la Farcitura

  • 200 gpanna fresca da montare
  • q.b.fragole
  • q.b.ciliegie
  • q.b.lamponi
  • q.b.mirtilli
  • q.b.granella di pistacchi
  • 4foglie di menta

Tutti i passaggi per preparare le mini pavlove ai frutti di bosco

  1. Per prima cosa rompete le uova e dividete perfettamente l’albume dal tuorlo.

    In una ciotolina mescolate insieme i due tipi di zucchero.

    Come spiega Csaba, il trucco per avere una meringa friabile e croccante è fare attenzione al peso degli ingredienti.
    Il peso di albumi, zucchero a velo e zucchero semolato deve essere lo stesso.
    E’ quindi importantissimo pesare correttamente il tutto, albumi compresi!

    Vi serviranno circa 3 uova.
    Se pesando i tre albumi questi pesano per esempio 120 grammi, non togliete dell’albume, ma aumentate la dose di zucchero a velo e zucchero semolato!

    Mettete quindi gli albumi e metà dello zucchero in una ciotola (o con la planetaria o con le fruste elettriche) e montate il tutto a massima velocità.
    Dopo un minuto aggiungete anche il succo di limone.

    Quando gli albumi saranno montati a neve fermissima aggiungete anche il resto dello zucchero, amalgamandolo però alla velocità minima, e solo per qualche secondo (finché non vedete che si è amalgamato al resto della meringa.

    Intanto accendete il forno a 115°modalità statica.
    Trasferite il composto della meringa in una sac a poche (io con beccuccio a stella) oppure utilizzate un cucchiaio per formare un cestino.

    Rivestite con la carta forno una teglia e, con una tazza, disegnate il diametro sulla carta da forno.
    Girate il foglio a pancia in giù e, seguendo il disegno della tazza, preparate i nidi con la meringa, facendo attenzione a mantenere appunto la forma di un cestino (che poi riempirete di panna).

    Mettete le pavlove in forno per 75 minuti, avendo cura di tenere aperto il forno almeno 2/3 cm (io ho messo una spatola di legno!)
    Il tempo è indicativo.
    Quando la meringa inizia a fare le prime crepe spegnete il forno e, con lo sportello aperto, fate raffreddare le pavlove.
    Io l’ho spento dopo 65 minuti perchè stavano iniziando a diventare gialline.
    Le pavlove si asciugheranno e raffredderanno con calma, non abbiate fretta, e soprattutto non toccatele finché non si saranno completamente raffreddate!
    CI vorranno circa 45 minuti!

Per Farcire e Decorare le mini pavlove

  1. Quando i cestini di meringa si saranno raffreddati montate la panna fresca da montare.

    Non è necessario che sia perfettamente montata, io l’ho lasciata un po’ più morbida!
    Farcite quindi le mini pavlove con la panna montata e decorate a piacere con fragole, ciliegie, lamponi, mirtilli, granella di pistacchio e menta fresca!


CONSERVAZIONE

Una volta farcite consumate le mini pavlove ai frutti di bosco al massimo il giorno dopo.
Però potete conservare i gusci di meringa dentro un un sacchetto ben chiuso per diversi giorni.
Potete anche decidere di surgelarli!

CONSIGLIO

Se preferite delle pavlove più tropicali potete decorarle con mango, ananas, papaya e cocco!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.