TORTA BAROZZI AL CIOCCOLATO FONDENTE

Conoscete la torta Barozzi al cioccolato fondente?
E’ una torta che ha fatto il giro del mondo, ma che nasce a Vignola, una città in provincia di Modena.
Si racconta che Eugenio Gollini, il pasticciere che preparò questa torta golosissima, la dedicò poi a Jacopo Barozzi, un famoso architetto nato proprio a Vignola.

Come molti dolci, la ricetta segreta della torta Barozzi é gelosamente custodita dalla famiglia del pasticciere Gollini, ma molte ormai sono le sue “riproduzioni”.
Gli ingredienti principali sono il cioccolato fondente, le arachidi, le mandorle, ma l’ingrediente senza dubbio più particolare sono i fondi di caffè!

Non vi ho fatto venire voglia di provarla?

Leggi anche: BROWNIES CHEESECAKE AL CIOCCOLATO E PISTACCHIO
Seguimi anche su INSTAGRAM

TORTA BAROZZI AL CIOCCOLATO FONDENTE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti

INGREDIENTI

  • 230 gCioccolato fondente
  • 150 gBurro
  • 4Uova
  • 20 mlGrappa (in alternativa potete usare del caffè!)
  • 40 gfondi di caffè
  • 70 gArachidi
  • 30 gMandorle
  • 150 gZucchero

Ecco la ricetta della torta Barozzi al cioccolato fondente

  1. Per prima cosa riducete in farina le arachidi e le mandorle, mescolandole insieme.
    Fate fondere a bagnomaria il cioccolato fondente con il burro e lasciate intiepidire.

    Nel frattempo dividete i tuorli dagli albumi, e montate i primi con lo zucchero, e quando saranno ben spumosi aggiungete le arachidi e le mandorle che avete precedentemente tritato, i fondi del caffè e la grappa (se non amate la grappa potete mettere del caffè).
    Aggiungete anche il cioccolato fondente fuso insieme al burro.

    Montate a neve in una ciotola a parte gli albumi.
    Incorporateli quindi nel composto, mescolando lentamente e dall’alto verso il basso.

    Sul fondo dello stampo (se lo avete quadrato meglio, ma in alternativa va bene anche uno stampo tondo da 22 cm) mettete un foglio di carta alluminio e versateci sopra il composto della torta.

    Infornate a 170° per circa 30 minuti.
    La consistenza perfetta è simile a quella dei brownies, morbidi e burrosi.

    Una volta fatta raffreddare la torta va tolta dallo stampo, capovolta a testa in giù e tagliata rigorosamente con ancora la carta stagnola attaccata al dolce!

CONSERVAZIONE

La torta Barozzi al cioccolato fondente si conserva senza problemi per 3-4 giorni.

CONSIGLIO

La forma caratteristica della torta Barozzi è proprio a “quadrotti” quindi l’ideale sarebbe avere uno stampo quadrato, ma in alternativa potete usare uno stampo tondo da 22 cm di diametro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.