TORTA DI GRANO SARACENO

Un’anno fa sono andata in alta montagna durante le ferie estive!
Ci svegliavamo presto e, dopo una ricchissima colazione, andavamo a fare escursioni in ogni dove.
Al pomeriggio, sfiniti, tornavamo in hotel per goderci il relax in piscina, e ad attenderci c’era sempre il buffet dei dolci pomeridiani!
Tra questi dolci c’era anche la torta di grano saraceno – quanta ne ho mangiata!!

Adoro questo dolce, e adoro il profumo ed il gusto particolare della farina di grano saraceno.
Questa è una torta che è davvero sofficissima grazie all’aggiunta nell’impasto di una mela grattugiata, ed è ricca di sapori grazie appunto alla farina di grano saraceno e alla farina di nocciole.
Poi la torta viene farcita con abbondante marmellata!
L’ originale vuole la marmellata di mirtilli rossi – io ho usato una marmellata di ribes rossi con tanti pezzi di frutta.
in alternativa potete usare anche una marmellata di lamponi, di more, di mirtilli o di frutti di bosco.

In montagna questa torta la mangiano tutto l’anno, ma nel periodo natalizio è davvero perfetta!
Porta in casa vostra un’atmosfera ed un profumo unico.

Seguimi anche su INSTAGRAM
Leggi anche:

TORTA DI GRANO SARACENO
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10 fette
  • Metodo di cotturaForno
  • StagionalitàTutte le stagioni

INGREDIENTI (per uno stampo da 22 cm)

150 g burro morbido
3 uova
150 g farina di grano saraceno
150 g farina di nocciole
130 g zucchero semolato
1 mela
buccia di un limone
Mezza bustina lievito in polvere per dolci
300 g marmellata di ribes rossi (oppure di lamponi o di frutti rossi)
zucchero a velo (per la decorazione)

Strumenti

Ciotola
Frusta elettrica
Spatola

Come preparare le Torta di grano saraceno

Come preparare l’impasto della torta

Per prima cosa dividete i tuorli dagli albumi.
In una ciotola montate a neve ferma gli albumi assieme a 50g di zucchero presi dal totale.

Nella ciotola della planetaria, o in una ciotola normale se usate le fruste elettriche, montate il burro morbido con il restante zucchero fino ad ottenere una crema liscia.
Aggiungete quindi anche i tuorli d’uovo, aggiungendone uno alla volta (non incorporate il secondo tuorlo finché il primo non si sarà amalgamato!)

A questo punto aggiungete anche la farina di grano saraceno e la buccia del limone.
Sbucciate e grattugiate finemente una mela, ed aggiungete anch’essa al composto.

NOTA BENE: grattugiando la mele otterrete una sorta di pappetta – è assolutamente normale, e donerà alla torta una morbidezza unica!

Infine mettete anche la farina di nocciole.
(io avevo comprato delle nocciole e successivamente le ho ridotte in farina).

Ora potete aggiungere anche gli albumi che avevate messo da parte, incorporandoli all’impasto delicatamente e dall’alto verso il basso – fate attenzione a non smontare troppo l’impasto, non deve risultare liquido!
Trasferite il tutto in uno stampo da 22 cm ben imburrato ed infarinato, infornate a 170° a 40-45 minuti,

Fate sempre la prova stecchino!
Una volta infilzato nella torta deve uscire pulitissimo ed asciutto!

Come farcire la Torta al Grano Saraceno

Una volta che la torta sarà cotta e si sarà completamente raffreddata, tagliatela a metà.
Farcitela con abbondante marmellata di ribes rossi.

Io ho utilizzato una marmellata con tanti pezzi di frutta, e ho scelto appunto quella di ribes rossi!

NOTA BENE: l’originale vuole quella di mirtilli rossi, ma in ogni caso potete usare anche una buona marmellata di frutti di bosco, di more o di lamponi!

Infine decorate con lo zucchero a velo, a piacimento!

CONSERVAZIONE
Conservate la torta al grano saraceno in un ambiente asciutto, sotto una campana di vetro, per anche 3-4 giorni.

CONSIGLIO
Per una versione ancora più ricca di gusto potete aggiungere all’impasto anche della farina di mandorle o magari anche della granella di nocciole.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.