RICETTA DEL PAN DI SPAGNA

Oggi vi parlo di un dolce veramente classico, e vi pubblico la ricetta del Pan di Spagna!
Vi lascio anche qualche consiglio per ottenere un pan di spagna perfetto, scoprirete che farlo in casa è davvero facilissimo!

Sì perché molte persone so che comprano il Pan di Spagna al supermercato, ritrovandosi tra le mani un prodotto spesso poco genuino, ricco di alcol e di conservanti – inoltre è davvero costoso se considerate che in realtà gli ingredienti per prepararlo sono solo 3!

Uova, zucchero e farina.
Sono questi gli ingredienti per fare un perfetto Pan di Spagna, poi ovviamente si può aromatizzare a piacimento con dell’estratto di vaniglia, la buccia grattugiata di un limone o di un’arancia, oppure aggiungere del cacao per ottenere un pan di spagna più goloso.
Per acquistare un pan di spagna già pronto si spende in media 2-3€ per un prodotto decisamente poco genuino, per arrivare anche ad una decina di euro per un prodotto magari più autentico (ma appunto decisamente costoso!)

Invece per preparalo a casa spenderete pochissimo!
Per un torta dal diametro di 24-26 cm vi basteranno 5 uova, dello zucchero e della farina – capirete quindi che non supererete i 3€ per avere però un pan di spagna con ingredienti sani!
(se avete la fortuna di avere le galline a casa spenderete ancora meno!)

Ma andiamo al dunque, vi spiego quindi come preparare un pan di spagna, quali sono le dosi corrette per ogni tortiera e qualche mio consiglio!

Leggi anche: TRECCINE DI PAN BRIOCHE
Seguimi anche su INSTAGRAM

RICETTA DEL PAN DI SPAGNA
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti

INGREDIENTI

  • uova
  • farina 00
  • zucchero
  • estratto di vaniglia (o buccia di un limone/arancia)

Ecco le dosi per preparare il Pan di Spagna

  1. Queste sono le dosi di uova, farina e zucchero che dovete utilizzare in base alle dimensioni della torta che dovete preparare.
    Come vedete parlo di uova medie.
    Se utilizzate uova piccole aggiungetene pure una alla quantità prevista!

    Potete aromatizzare il Pan di Spagna aggiungendo un cucchiaio di estratto di vaniglia, la buccia di un limone (o il succo!) oppure di un’arancia, dell’aroma alla mandorla o al rum; insomma quello che preferite!

    Se invece volete la versione del Pan di Spagna al cacao vi basterà sostituire 30 gr di farina con 30 gr di cacao amaro.

Scopri la Ricetta del Pan di Spagna

  1. Mettete nella ciotola della planetaria (o nella ciotola normale se usate il frullino) le uova e lo zucchero.
    E’ importante che le uova siano a temperatura ambiente!

    Azionate la planetaria a velocità medio/alta e lasciate montare il tutto per almeno 10 minuti.
    L’impasto lieviterà proprio grazie all’aria che ingloba il composto di uova, quindi è davvero necessario che questo sia ben montato.
    Io lo faccio montare anche per 15-20 minuti a volte!

    Se non avete la planetaria non ci sono problemi, ma dovete avere la pazienza di montare con il frullino elettrico per appunto almeno una decina di minuti.
    L’impasto deve essere gonfio, chiaro, spumoso e ben montato – deve almeno triplicare il volume iniziale!

  2. RICETTA DEL PAN DI SPAGNA

    Quando il composto è ben montato aggiungete anche l’aroma che avete scelto e lasciate che si amalgami per bene.

    A questo punto spegnete pure la planetaria/il frullino e incorporate la farina (che avrete prima setacciato!) aggiungendola poco alla volta.
    Fate questo passaggio a mano, incorporando la farina all’impasto con una spatola o un cucchiaio, mescolando dall’alto verso il basso, sempre delicatamente così le uova non si smonteranno!

    Quando il composto sarà pronto preparate la tortiera.
    Sarà necessario solo rivestire il fondo con della carta forno, non imburrate ne infarinate le pareti altrimenti in cottura il pan di spagna si staccherà dalle pareti e non lieviterà regolarmente.
    Poi non abbiate paura, il pan di spagna è molto morbido, una volta cotto basterà un coltello a lama liscia passato sul bordo della tortiera e si staccherà senza problemi.

    Versate quindi il composto sullo stampo ed infornate a 180° nella parte media del forno.
    I tempi di cottura variano in base alle dimensioni della torta.
    Per una tortiera da 18-20 cm vi basteranno 15 minuti – per una tortiera da 24 -26 cm invece circa 20-25 minuti – per una tortiera da 28-30 cm anche 30-35 minuti!

    Cercate di non aprire il forno mentre il pan di spagna si cucina, altrimenti rischiate che si afflosci e che non lieviti bene.
    In cottura però la torta tenderà a scurirsi (questo dipende molto da forno a forno, nel mio fa così), quindi muniti di un foglio di alluminio, quando vedete che la superficie inizia a diventare più scura, aprite velocemente il forno e copritelo.

    Trascorsi i minuti sopra elencati controllate la cottura del pan di spagna.
    E’ facile capire se è cotto o no.
    Se vedete che la superficie è ancora “ballerina” significa che l’impasto è ancora crudo.
    Se invece appoggiando delicatamente una mano sopra questo è stabile allora fate pure la prova stecchino, se infilzando uno stuzzicadenti dentro la torta questo esce pulito allora il pan di spagna è cotto!

    Togliete il pan di spagna dal forno e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

  1. RICETTA DEL PAN DI SPAGNA

    Prima di togliere il pan di spagna dalla tortiera assicuratevi che questo sia completamente freddo.

    Con un coltello a lama liscia staccatelo dai bordi e togliete quindi la cerniera dello stampo.

    A questo punto il pan di spagna è pronto per essere tagliato in dischi.

    Se non vi serve subito, potete congelare il pan di spagna (già tagliato in dischi), vi basterà poi scongelarlo per una decina di minuti e potrete utilizzarlo per la torta!

  2. RICETTA DEL PAN DI SPAGNA

CONSERVAZIONE

Conservate il Pan di spagna in un ambiente chiuso, lontano da correnti d’aria, così non si seccherà.
Se non dovete utilizzarlo subito mettetelo in congelatore!

CONSIGLIO

E’ davvero molto facile seguire la ricetta del pan di spagna, ma abbiate l’accortezza di far montare benissimo le uova – questo è il segreto della sua sofficità!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.