CHEESECAKE ALLA RICOTTA FICHI E MIELE

E se la vita ti da dei fichi freschissimi? Facci una cheesecake alla ricotta fichi e miele!

Scherzi a parte, mi hanno regalato una borsetta piena di fichi freschissimi, appena raccolti, ed era impossibile per me non utilizzarli per fare una torta con i fichi.
Ne ho già fatte un paio in passato: una torta salata, una sbriciolata e una crostata con i fichi caramellati.

Questa volta ho voluto fare una torta fredda con della granola croccante come base, una crema con ricotta e miele d’acacia, e una marmellatina veloce di fichi (ovviamente fatta in casa!).
Credetemi se vi dico che era deliziosa!

Seguimi anche su INSTAGRAM
Prova anche:

CHEESECAKE ALLA RICOTTA FICHI E MIELE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Porzioni9 fette
  • StagionalitàEstate, Autunno

INGREDIENTI (per una teglia quadrata 20×20)

Per la Base di Granola

200 g granola (o biscotti secchi)
80 g burro

Per la Crema di Ricotta e Miele

250 g ricotta
200 ml panna fresca da montare
125 g formaggio spalmabile
2 cucchiai miele di acacia
2 cucchiai zucchero a velo (opzionale)
4 g gelatina in fogli
1 cucchiaio latte

Per la Marmellata veloce di fichi

600 g fichi (la polpa)
300 g zucchero semolato
1 cucchiaio succo di limone

Per la Decorazione

Qualche fico

Strumenti

Spatola
Pentolino
Carta forno
Teglia
Cucchiaio
Forchetta
Frusta elettrica
Ciotola

Come preparare la Cheesecake alla Ricotta Fichi e Miele

Come preparare le Base

Prendete la granola che più preferite ed assicuratevi che sia in pezzetti non troppo grossi.
Se utilizzate della granola che ha anche pezzi grossi, toglieteli oppure riduceteli in pezzetti più piccoli.
(In alternativa potete anche usare i classici biscotti secchi!)
Trasferitela quindi in una ciotola.

In un pentolino sciogliete il burro e, una volta fuso, aggiungetelo alla granola, avendo cura di mescolare per bene il tutto in modo tale che il burro si amalgami alla parte secca.
NOTA BENE: differenza dei biscotti secchi, la base non diventerà come sabbia bagnata, ma non abbiate paura, una volta in frigorifero si rassoderà lo stesso in maniera omogenea.

Rivestite di carta forno una tortiera.
Io ho usato una tortiera quadrata 20×20 con i bordi alti, in quanto volevo una torta dall’aspetto rustico e casereccio – ma se preferite potete utilizzare una classica tortiera a cerniera dal diametro di 20 o 22 cm.
Trasferite la base sulla tortiera e, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, compattate per bene la granola su tutta la superficie.
Riponete quindi in congelatore per 15 minuti.

Come preparare la Crema di Ricotta e miele

Nel frattempo che la base si rassoda in congelatore preparate la crema di ricotta e miele.
In una ciotola mettete la ricotta e, aiutandovi con con una forchetta, rendetela in crema.
Aggiungete anche il formaggio spalmabile, mescolando il tutto.

NOTA BENE: Io sono decisamente contro lo spreco! Negli ingredienti ho messo 125 grammi in quanto era la quantità della vaschetta che avevo a casa io.
Se voi avete una confezione da 100 gr o da 150 gr vanno bene lo stesso!

Aggiungete quindi anche il miele d’acacia e lo zucchero a velo.
Lo zucchero a velo è opzionale, essendoci anche già il miele come dolcificante.
In ogni caso io vi consiglio di assaggiare alla fine la crema ed eventualmente aggiungere miele o zucchero a velo, in base ai gusti personali!


A questo punto immergete la gelatina in fogli in abbondante acqua per circa 5 minuti (o comunque per i minuti indicati nella confezione!).
NOTA BENE: io ho usato solo 4 grammi, in quanto per la torta in teglia non serviva quella consistenza più compatta che invece necessità la tortiera a cerniera!
La fetta rimane comunque in fetta (scusate per il gioco di parole!) ma se preferite un taglio più compatto, vi consiglio di utilizzare 8 grammi di gelatina.

Montate la panna fresca da montare – non deve essere a neve ferma ma deve essere semi montata.
Aggiungetela alla crema di ricotta e miele mescolando il tutto.
Infine riscaldate il latte in un pentolino e scioglieteci al suo interno la gelatina (dopo averla strizzata!) – aggiungete quindi anch’essa alla crema, avendo cura di amalgamare il tutto.

Trasferite quindi la crema di ricotta e miele sulla base della torta che ormai si sarà raffreddata, livellatela aiutandovi con una marisa o con il dorso di un cucchiaio e lasciate riposare la torta in frigorifero per almeno 5 ore (o ancora meglio se tutta la notte!)
Ora potete preparare la marmellata di fichi, così anch’essa si raffredderà.

CHEESECAKE ALLA RICOTTA FICHI E MIELE

Come preparare la marmellata veloce di fichi

Per preparare la marmellata di fichi iniziate togliendo la buccia più spessa del fichi, vi serviranno 600 grammi di polpa di fichi.
Metteteli in una pentola insieme allo zucchero semolato ed al succo di limone.

Cuocete a fiamma medio/bassa per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Una volta che la marmellata e che si sarà addensata, spegnete il fuoco e trasferitela in un contenitore per farla raffreddare prima a temperatura ambiente poi in frigorifero.

Come Decorare la Torta

Una volta che la torta si sarà rassodata e che la marmellata di fichi sarà fredda, potete decorare il tutto.
Con un cucchiaio spalmate la marmellata sulla teglia, coprendo tutta la superficie.

Tagliate i fichi freschi a spicchi (io per ogni fico ho fatto 5/6 spicchi!) e decorate a piacimento la cheesecake fredda.

Potete quindi servirla tagliandola in quadrotti o, se avete utilizzato la tortiera tonda a cerniera, in golose fette!

CONSERVAZIONE
Conservate la Cheesecake alla ricotta fichi e miele in frigorifero per 3/4 giorni al massimo.

CONSIGLIO
Se non avete tempo di preparare la marmellata veloce di fichi potete anche acquistare una marmellata di fichi già pronta!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.