POLPETTE ALLA ZUCCA E PECORINO

Le polpette sono senza dubbio uno di quei piatti che amano tutti (nessuno escluso), ma la versione autunnale delle polpette alla zucca e pecorino l’avete mai provata a fare?

Morbide, saporite, col gusto delicato della zucca che incontra quello pungente del pecorino – insomma, non stenterete a credere che quando le ho preparate a casa mia sono finite nel giro di pochi minuti!
La ricetta l’ho presa dal Cucchiaio.it – ed è perfetta così!
Sono perfette anche per un antipasto sfizioso – inoltre sono un’alternativa vegetariana alle classiche polpette, così piaceranno davvero a tutti!

Preparatevi a friggere!

Leggi anche: ZUCCA IN SAOR
Seguimi anche su INSTAGRAM

POLPETTE ALLA ZUCCA E PECORINO
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti

INGREDIENTI (per circa 20 polpette)

Per la Polpette

  • 400 gzucca già cotta
  • 120 gpangrattato
  • 70 gpecorino
  • 1uovo
  • q.b.noce moscata
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 3 fogliesalvia fresca
  • q.b.olio di semi per friggere

Per la Panatura

  • 2uova
  • q.b.pangrattato

Per preparare le Polpette alla Zucca e Pecorino

  1. Preparare le polpette alla zucca e pecorino è molto facile.
    Mettete la zucca cotta nel mizex insieme al pecorino, alle foglie di salvia spezzettate, al pangrattato e all’uovo.
    Amalgamate per bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Trasferite l’impasto su una ciotola, aggiustate con il sale, il pepe e la noce moscata in base ai vostri gusti personali e se necessario impastate un po’ a mano il composto.
    Fate quindi riposare in frigorifero per almeno 20 minuti.

    Trascorso il tempo necessario tirate fuori l’impasto e formate le polpette: io le ho fatte grandi come una pallina da ping pong.
    Passate ogni polpetta prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.

    A questo punto in una pentola scaldate l’olio di semi, quado sarà ben caldo immergete le polpette.
    Mescolatele di tanto in tanto finché non saranno ben dorate!

    Quando saranno cotte scolatele e adagiatele su un vassoio rivestito di carta per fritti.
    Infine mettetele nel piatto da portata per gustarle!

CONSERVAZIONE

Conservate le polpette in frigorifero una volta cotte.
Prima di servirle però vi consiglio di intiepidirle!

CONSIGLIO

Se non amate il pecorino potete sostituirlo con del grana padana!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.