PASTA FROLLA CLASSICA DI MIRIAM BONIZZI

E’ da qualche settimana che provo, leggo e studio parecchio sulla pasta frolla.
Stavo cercando la “migliore” per i biscotti decorati con i mattarelli decorativi, ma che poi fosse anche ottima per provare finalmente il disco microforato per crostate moderne e la super griglia per ottenere strisce perfette.
Sono quindi arrivata alla pasta frolla classica di Miriam Bonizzi – e dopo averla provata in 3 varianti posso affermare che è perfetta!!

Allora, la ricetta la potete trovare anche nel suo blog – dove troverete anche le sue varianti al caffè, al tè matcha e al miele (che non vedo l’ora di provare!)
Questa frolla è perfetta per quei stampini che hanno delle parti che, una volta pressate nella frolla, lasciano il disegno – oppure (ancora meglio) è perfetta per i biscotti decorati con i mattarelli decorativi!
In commercio ne esistono tanti – io ne ho uno di Cocoro ed è semplicemente perfetto!

I biscotti rimangono quindi perfetti nella loro forma e sono buonissimi anche e soprattutto nel gusto – delicati e profumati!
ho provato questa frolla anche per una crostata farcita alla ricotta e marmellata, decorata con la griglia per ottenere delle striscia perfette, ed è venuta benissimo!
Farò ulteriori esperimenti, e quando sarò ben soddisfatta di tutte le prove e di tutte le informazioni ottenute vi lascerò anche una piccola guida su come fare le crostate moderne.
Intanto vi lascio la ricetta della Pasta frolla Bonizzi, da provare subito per dei biscottini!

Leggi anche: RICETTA DEI BISCOTTI CANESTRELLI
Seguimi anche su INSTAGRAM

PASTA FROLLA CLASSICA DI MIRIAM BONIZZI
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti

INGREDIENTI (per circa 25-30 biscotti)

  • 300 gfarina 00
  • 150 gburro (freddo di frigo)
  • 100 gzucchero a velo
  • 1uovo (a temperatura ambiente)

Come preparare la pasta frolla classica di Miriam Bonizzi

  1. Preparare la pasta frolla è molto semplice e altrettanto veloce.
    Nella ciotola della planetaria (o in una ciotola se impastate a mano) mettete la farina 00, lo zucchero a velo, il burro e l’uovo.

    Se decidete di aromatizzare la pasta frolla potete aggiungere anche della scorza di limone, di arancia, dell’estratto di vaniglia o aggiungere 25g di cacao amaro in polvere.

    Impastate per bene gli ingredienti e formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

    Trascorso il tempo necessario togliete la frolla dal frigorifero e stendetela sul piano di lavoro leggermente infarinato.
    Stendetela ad uno spessore di circa 4-5mm e coppatela con le formine che più preferite.

    Se come me avete dei mattarelli decorativi (come quello che vedete nella foto) stendete la pasta frolla ad uno spessore di 6-7 mm – dopodiché passate il mattarello esercitando una leggera pressione e coppate quindi la frolla con lo stampino che preferite.

    Infornate i biscotti a 180° per circa 15 minuti.

CONSERVAZIONE

Se volete potete conservare la pasta frolla classica di Miriam Bonizzi (ancora cruda) in congelatore per diverse settimane (ben chiusa nella pellicola trasparente.
I biscotti invece si conservano per 1-2 settimane se chiusi in un contenitore ermetico.

CONSIGLIO

Aromatizzate la frolla ogni volta in maniera diversa per un risultato sempre nuovo – la mia variante preferita è quella all’arancia!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.