CROSTATA CON CREMA PASTICCERA ALLE MANDORLE

La crostata con crema pasticcera è un grande classico della pasticceria, ma avete mai provato a fare la crostata con crema pasticcera alle mandorle?

Un guscio di frolla burrosa accoglie una crema pasticcera golosissima – insomma, una vera e propria goduria!
Per la frolla ho seguito la ricetta di Lucake – mentre per la crema pasticcera ho utilizzato la ricetta classica ma leggermente rivisitata grazie all’aggiunta della crema spalmabile alla mandorla (che potete trovare in tanti supermercati!).
E’ davvero una coccola!

Provatela per una merenda golosa!

Seguimi anche su INSTAGRAM
Leggi anche:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12 fette
  • Metodo di cotturaForno
  • StagionalitàTutte le stagioni

INGREDIENTI (per uno stampo da 24 cm di diametro)

Per la pasta Frolla alle Mandorle

250 g burro
300 g farina 00
4 tuorli (70-75gr)
180 g zucchero semolato
100 g farina di mandorle

Per la Crema Pasticcera alle mandorle

500 ml latte
50 g farina 00
3 uova
4 cucchiai zucchero semolato
200 g crema spalmabile alle mandorle

Strumenti

Ciotola
Frusta elettrica
Spatola
Pentolino
Spatola
Matterello
Stampo per crostate
Frusta a mano

Come preparare la Crostata con Crema Pasticcera alle Mandorle

Per preparare la Pasta Frolla alle Mandorle

Nella planetaria, o nella ciotola classica se usate le fruste elettriche, mettete il burro freddo di frigo tagliato a cubetti assieme allo zucchero semolato
Mescolate bene il tutto senza però smontare troppo il burro!

A questo punto aggiungete anche i tuorli incorporandoli uno alla volta!
Infine aggiungete anche la farina 00 e la farina di mandorle, incorporando anche queste a più riprese.

NOTA BENE: potete acquistare la farina di mandorle già pronta, oppure potete acquistare delle buone mandorle e ridurle in farina con un tritatutto.

Mescolate bene il tutto aiutandovi anche con le mani fino a formare un bel panetto morbido e liscio.
Attenzione a non lavorarlo troppo – la pasta frolla è nemica del caldo!
Avvolgete il panetto di pasta frolla nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per 2 ore.

Per preparare la Crema Pasticcera alle Mandorle

Nel frattempo che la pasta frolla riposa preparate la crema pasticcera, che anche questa poi dovrà raffreddarsi.
In un pentolino scaldate il latte e portatelo a sfiorare il bollore.

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero – non devono risultare spumose, sarà sufficiente sbatterle con una frusta per qualche minuto.
Quando saranno ben amalgamate aggiungete anche la farina 00 e un bicchiere di latte caldo del pentolino.

Mescolate per bene il tutto, facendo attenzione a non formare i grumi di farina.

Trasferite il composto di uova nel pentolino col latte caldo e, mescolando in continuazione per evitare che la crema si attacchi al fondo della pentola, portate ad ebollizione e togliete la crema dal fuoco.
A questo punto aggiungete anche la crema spalmabile alle mandorle.
Mescolate finché la crema spalmabile non si sarà ben sciolta.

Trasferite la crema pasticcera alle mandorle in una pirofila e copritela con uno strato di pellicola trasparente, facendola aderire alla crema stessa, per evitare che si formi la fastidiosa pellicina.
Fate quindi raffreddare completamente.

Come farcire ed assemblare la Crostata

Quando la pasta frolla si sarà rassodata in frigorifero e la crema si sarà raffreddata potete farcire la crostata.
Riprendete la pasta frolla e, con un mattarello, stendetela su un piano di lavoro infarinato.
Trasferitela su uno stampo da crostata da 24 cm di diametro, imburrato e infarinato, e versate al suo interno la crema pasticcera alle mandorle.

Con la pasta frolla avanzata, sempre stendendola sul piano infarinato, fate delle righe e decorate la crostata.

Infine infornate a 180° per circa 30-35 minuti.
Quando la torta sarà pronta e sarà ben raffreddata decorate con zucchero a velo.

CONSERVAZIONE
Conservate la crostata con crema pasticcera alle mandorle in frigorifero per 2-3 giorni.

CONSIGLIO
Se non amate le mandorle potete sostituire la crema alle mandorle con altra crema spalmabile, magari con una alle nocciole o al pistacchio!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.